Scopri le Marche, gli operatori si incontrano per confrontarsi su offerta, programmi ed opportunità

La terza edizione di “Scopri le Marche, Discover the Marche Region”, promossa da Inside Marche Live con la collaborazione di Travel Quotidiano, è stata un’occasione concreta tra operatori, amministratori ed istituzioni per un confronto sui punti di forza dell’offerta, su programmi, problemi e necessità del settore.

Maria Elena Rossi, Direttore Promozione e Marketing di ENIT Italia, l’agenzia nazionale del turismo, ospite d’onore dell’evento, ha sottolineato come “Le Marche abbiano molto da offrire dal punto di vista esperienziale”. «Innovazione e sostenibilità sono i pilastri di questa fase di transizione – spiega Maria Elena Rossi – Con la Regione Marche stiamo collaborando su diversi fronti. E’ importante evidenziare che l’innovazione passa attraverso la digitalizzazione. Oggi più che mai l’offerta deve stare sul digitale per intercettare la domanda turistica».

Per i partner di Inside Marche Live è stata l’occasione per promuoversi di fronte ad un pubblico di settore. Tra gli ospiti presenti, ALTE Marche Unione Montana Catria e Nerone con il Presidente Alberto Alessandri che ha presentato il video promozionale in anteprima, il Comune di Urbino che con l’Assessore al Turismo Roberto Cioppi ha presentato la città che quest’anno vive le celebrazioni dei 600 anni di Federico Da Montefeltro, il Comune di Monterubbiano, nel fermano, che grazie alla presenza dello storico Walter Scottucci ha potuto presentare le bellezze dei borghi minori marchigiani, Pesaro Capitale italiana della Cultura 2024 con Marco Perugini, Presidente Consiglio Comunale Comune di Pesaro.

«Le Alte Marche comprendono 9 comuni – spiega il presidente Alberto Alessandri – Condividiamo la natura, la cultura e l’enogastronomia, nonché la grande risorsa dei fiumi. Un territorio che garantisce tranquillità per una vacanza all’insegna del benessere. Il turista sarà sempre il vero protagonista della vacanza e sarà accolto dalla gente del posto, per vivere un’esperienza a 360 gradi».

Tra gli ospiti anche il Presidente nazionale di Assoviaggi Confesercenti Gianni Rebecchi.

«Crediamo molto sull’incoming – conclude Rebecchi – Un dato pre Covid evidenzia che le agenzie specializzate nel settore incoming sono oltre 2700. L’obiettivo è quello di valorizzarle e sostenerle. Il flusso del turismo organizzato che arriva in Italia si ripercuote positivamente su tutto il territorio e per questo dobbiamo impegnarci su azioni che valorizzino chi si occupa di incoming. Tra i primi impegni ci sarà quello confrontarci subito con il nuovo ministro per evidenziare punti di forza e problemi del settore».

Tag
Condividi